Cellulite
Insieme alle smagliature, la cellulite è l’inestetismo più temuto e odiato dalle donne. Chiamata dai medici pannicolopatia fibro-edematosa, la cellulite è un disturbo che interessa il sistema circolatorio e che colpisce soprattutto le donne di razza bianca, per motivi strettamente ormonali, anche se secondo i dermatologi il 90% delle donne fa i conti, prima o poi, con la cellulite.La pelle con cellulite presenta zone con depositi di grasso sottostante che conferiscono un aspetto quasi grumoso, con fossette evidenti soprattutto sulle cosce e i glutei.
Cellulite cause
La cellulite ha origine da un’infiammazione del derma e dell’ipoderma, cioè dell’area adiposa sottocutanea, dove risiedono le cellule adipose. In caso di rallentamento del circolo venoso le riserve di grasso contenute in queste cellule non vengono utilizzate e quindi finiscono con l’ostruire i capillari che trasudano plasma che va ad infiammare il tessuto adiposo. Alla fine di questo processo di verifica una ritenzione idrica a livello dei tessuti.
Le cause della cellulite non sono ancora del tutto chiare. Certamente giocano un ruolo importante:

fattori ormonali: molti specialisti ritengono che estrogeni, insulina, noradrenalina, ormoni tiroidei e prolattina giochino un ruolo chiave nella genesi della cellulite
genetica: alcuni geni agiscono favorendo lo sviluppo della cellulite ed è rilevante anche l'aspetto ereditario
dieta: le persone che mangiano troppi grassi, carboidrati, o sale epoche fibre possono sviluppare la cellulite con maggiore facilità 
stile di vita: la cellulite può essere più diffusa tra i fumatori, quelli che conducono una vita sedentaria o stanno seduti per lunghi periodi di tempo.
abbigliamento: capi di biancheria intima che stringono a livello delle natiche limitano il flusso sanguigno e possono favorire l'insorgenza della cellulite

Tipi di cellulite
Man mano che passa il tempo la cellulite può peggiorare e passare da una fase all’altra. Questi i diversi tipi di cellulite:

Fase 1, edematosa: la cellulite non è evidente a livello clinico, ma un esame microscopico delle cellule mostra variazioni anatomiche nella pelle sottostante
Fase 2, fibrosa : la cellulite si manifesta con una ridotta elasticità  della pelle, la pelle perde colore e temperatura,
Fase 3, sclerotica: si manifestano i primi segni della pelle a buccia d'arancia
Fase 4: la pelle è affetta da una grave deformazione e ha perduto elasticità e tonicità 

Cellulite infettiva
La cellulite estetica di cui stiamo parlando non va confusa con la cellulite infettiva, un’infezione batterica della pelle potenzialmente grave. La cellulite infettiva si manifesta con zone rosse sulla pelle che al tatto sono calde e tenere e gonfie. La cellulite infettiva non è contagiosa ma può facilmente estendersi da una parte all’altra del corpo. La cellulite infettiva va trattata tempestivamente con un’adeguata terapia antibiotica.
Cellulite rimedi
Le donne che soffrono di cellulite sono alla perenne ricerca di rimedi efficaci che possano realmente risolvere il problema. Creme, procedure di medicina estetica, alimentazione, stile di vita: alcuni di questi interventi possono certamente migliorare la situazione.
Nei casi di cellulite edematosa o fibrosa può essere indicato:

seguire una dieta priva di sale per combattere la ritenzione idrica
fare attività  fisica regolare, meglio se in acqua
fare massaggi drenanti che favoriscono la circolazione e, in caso di cellulite al 3 e 4 stadio, programmare sedute per almeno due o tre volte alla settimana. 

Non c’èprova scientifica che la maggior parte delle creme sia realmente efficace per risolvere il problema della cellulite. E’ certamente utile acquistare una crema anticellulite e applicarla praticando un massaggio che parta dalle caviglie e vada su fino ai glutei in modo da riattivare la circolazione. Alcune creme, contengono sostanze in grado di agire direttamente all’origine della cellulite ma si tratta di prodotti medici e vanno utilizzati con attenzione e rispettando le indicazioni.
Cellulite rimedi naturali
I fanghi rappresentano una soluzione presa in considerazione da un crescente numero di donne. I fanghi sono composti da acqua termale argillosa e alghe, essenze o altre sostanze che mirano a riattivare la microcircolazione e a svolgere un’azione tonificante ed antinfiammatoria, combattendo i radicali liberi.
Può essere utile anche assumere integratori di sostanze antiossidanti. Ad esempio laCentella Asiatica è una pianta dalle note proprietà : i suoi principi attivi favoriscono il microcircolo e aiutano, quindi, a combattere la cellulite.
Cellulite dieta
In caso di cellulite evidente è importante seguire un regime alimentare che preveda:

scarso apporto di sale che favorisce la ritenzione idrica
pochi carboidrati che
molti alimenti ricchi di antiossidanti ed antinfiammatori naturali
giusta quantità  di fibre